GRAMMATICA E SESSISMO

SEMINARIO-LABORATORIO PERMANENTE DI STUDIO DEL GENERE E DELLE SUE IMPLICAZIONI

GIUDIZI SULLE FOTOGRAFIE

Prof. Alberto Sagredo Manodori

Le fotografie con le due bottiglie risultano, pur se creative nell’ideazione e nell’impostazione, artificiale nel riferimento ad un’identità iconica, sufficientemente comprovata da una lunga serie di analoghe invenzioni.

Le situazioni ricostruite possono, altresì, alludere tanto a posizioni tradizionali nel rapporto uomo-donna, quanto ad altre inverse, il che da un lato sottolinea il valore dello scambio di ruoli tra maschile e femminile, come accade maggiormente ai giorni nostri, così come gioca su fantasie confermate dalla dimensione cinematografica dell’immagine.

L’uso e la scelta di bottiglie di plastica, e non di vetro, risponde ad un riconoscimento dei materiali più comuni del nostro tempo, che in sé racchiude tanto la rigidità maschile quanto la flessibilità femminile.

Più tradizionali le altre immagini, che infatti ricalcano situazioni già scoperte e registrate da tanti fotografi del Novecento, come Cartier Bresson, Berengo Gardin o Weegee. In queste immagini le scene possiedono ed esprimono chiaramente situazioni di culture maschili, sia nello sguardo sorpreso e curioso del ragazzo in metropolitana che sbircia l’argomento del foglio che la ragazza in primo piano legge, sia il gruppo degli anziani che ozia all’aperto, neanche percependo l’esclusione delle donne e ancor più il rapporto tra il segnale di direzione vietata e la donna dalle forme poco o per nulla attraenti.

Fin troppo leggibili e riconoscibili sono i significati di queste scene, tanto vere, autentiche quanto antiche e consolidate, quindi facili da immaginare e da rintracciare da parte dei fotografi.

Infine la prima serie è da segnalare per l’attenta composizione e il senso delicato delle luci e delle trasparenze, mentre le altre fotografie confermano quanto l’osservazione dei fotografi rappresenta il livello di spessore che abitudini e comportamenti sessisti si presentano quotidianamente ai nostri occhi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: