Il volume è stato elaborato nell’ambito del progetto “Osservatorio sull’Euroletto”, che ha posto al centro la ricerca e l’analisi dei testi legislativi europei ed il confronto con i testi legislativi nazionali.
Il tema del genere è considerato in cinque lingue (italiano, tedesco, spagnolo, francese ed inglese), sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.
Si tratta di un lavoro plurilingue, che rispetta le differenze legate ad ogni legislazione ma che cerca di trovare dei punti di contatto, e delle possibili soluzioni, in modo trasversale.

Per GeS ha scritto Stefania Cavagnoli (“Introduzione. Lingua di genere e linguaggio legislativo in Europa”, “Linguaggio giuridico europeo e italiano nella prospettiva linguistica di genere”, “Considerazioni conclusive”)

 

Cover_Gender in legislative languages.jpg

 

Annunci